Io e il mio amico di chat. Un incontro a Lucca inaspettato

Mi chiamo Andrea, sono un uomo di 48 anni, vivo a Lucca e sono sposato con una donna di 53 anni, conosciuto quando era ancora ragazzo e lei ha mantenuto sempre il suo fascino fin da ragazza.
Tuttavia, quello che sto per raccontarvi, mi è capitata una esperienza, diciamo una storia di vita, che non avrei mai potuto nemmeno immaginare.
Mi piace il porno, a chi non piace, e questo mi porta a visitare molti siti di video, ma anche siti di annunci di incontri con un uomo, incontri con una trans, incontrai con una donna, trav o mistress che sia.
mi piace vedere filmati, ma anche le loro bellissime foto, alcune sono proprio da studio fotografico e le trovo super sexy.
Queste mie ricerche mi hanno portato a cominciare a frequentare le sexy community e alcune relative chat di incontri.
In una di queste, dove in teoria ci dovevano incontrare le coppie di scambisti, ho notato che era presente anche una sorta di geolocalizzazioni e, cliccando su una utente, appariva la distanza che poteva intercedere dal contatto stesso.
La cosa più curiosa è quando mi è apparso un utente che si trovava a 5 minuti da casa mia e incuriosito l' ho contattato subito.
Abbiamo cominciato a chattare per tutta la mattinata e con mia grande sospresa abbiamo cominciato anche a darci indizi su chi potevamo essere in realtà... magari nella vita ci conosciamo pure.
Decidiamo per un incontro in un bar che si trova a metà strada per entrambi..
Entro nel bar facendo finta di nulla e non potevano eccerci dubbi su chi fosse il mio amico di chat perché l' unica persona seduta era lui e guardandolo ho percepito da subito il suo sguardo incuriosito, seguito da un sorriso e siamo rimasti entrambi increduli...
Sandro ( non si chiama così, il nome è di fantasia) e io ci conoscevamo gia da parecchi anni ma nessuno dei due sapeva che avevamo desideri curiosi perché, ovvimente, eravamo sempre stati molto attenti a confessare queste cose.
Divertiti, ci siamo presi uno spritz e poi abbiamo deci di sandare da lui, infatti lui vive da solo.
Entrati in casa, ci siamo spogliati e siamo rimasti in boxer sul divano, lui ha messo su un film porno e abbiamo cominciato a chiacchierare.
Io gli ho confessato di avere sempre avuto curiosità da attivo e lui mi ha detto che gli piace essere passivo.
Ha llungato la mano, me lo ha tirato fuori e ha cominciato a farmi un pompino favoloso.
Da quella volta io e Sandro siamo amici intimissimi.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!